logo-dyloan
Manufacturing Technologies for Fashion, Art and Design
  • Facebook Black Round
  • LinkedIn Black Round
  • YouTube Black Round
Newsletter

Moda Futuribile a Pitti Immagine Filati 83

25.7.2018

Pitti Immagine Filati 83 | 27 - 29 Giugno 2018
Padiglione Centrale – Piano Inferiore – Stand Q/8

 

 

MODA FUTURIBILE è un progetto promosso da Dyloan Studio con l’obiettivo di valorizzare le eccellenze del sistema moda mediante lo sviluppo di manufatti che siano l’espressione dei know-how e delle sinergie progettuali, frutto di un incontro tra aziende produttive e creativi. Un progetto di collaborazione che coinvolge l’intera filiera: i designer, le filature, i maglifici e le aziende manifatturiere specializzate nell’ utilizzo di nuove tecnologie. I risultati ottenuti rappresentano la capacità degli attori di trovare soluzioni alternative per l’ottimizzazione di servizi, per la realizzazione di nuovi prodotti e per lo sviluppo di nuovi segmenti di mercato.

 

MODA FUTURIBILE rappresenta la ricerca trasversale che non si limita all’ esplorazione delle tendenze della singola stagione, ma si propone come punto di partenza per le nuove e possibili evoluzioni anche nel mondo della maglieria.

 

L’obiettivo è la valorizzazione del processo creativo nella sua integrità, sviluppato a partire dagli input progettuali e di prodotto messi a disposizione dalle aziende manifatturiere nella loro dimensione più tecnica, e declinato secondo un’interpretazione più estetica attraverso la visione stilistica del designer. Il rapporto stretto e necessario tra manifattura e progettista è in tal modo messo in evidenza attraverso un incontro virtuoso: da un lato le competenze prettamente tecniche che esulano da una vera e propria interpretazione estetica e di tendenza, dall’ altro la capacità di traduzione in un linguaggio formale finalizzato all’ incontro dei parametri estetici, tipici di una collezione di moda.

 

Images courtesy of Pittimmagine

 

 

In questa edizione il progetto Moda Futuribile propone il focus termoformatura, applicata al mondo della maglieria, tramite l’impiego di materiali e filati innovativi.

 

La presentazione sarà incentrata sulla modellazione di tessuti in maglieria per ottenere superfici tridimensionali, costruire volumi e creare strutture, secondo le diverse interpretazioni dei designer e ampliando così le possibilità progettuali secondo modalità innovative.

 

 

 

 

 

BACKPACK
ATTORI: Vittorio Branchizio, Expotex-Grilon EMS, Südwolle, Nesatex, Santoni, Bond Factory

Lo zaino è realizzato partendo da teli smacchinati su macchine da maglieria circolare, utilizzando filati in 100% lana e 100% in mischia con il filato termoreagente. Il telo in maglia è stato poi sottoposto a calore per attivare le proprietà termoreagenti del filato Grilon, e modellato per mezzo di uno stampo appositamente realizzato e costruito in funzione del modello. Raffreddandosi, il filato acquista una rigidità che permette alla struttura dello zaino di mantenere la forma.

 

CROCHET DRESS
ATTORI: Laura Theiss, Expotex-Grilon EMS, EsseZeta, Bond Factory

I due outfit sono realizzati a mano con la tecnica del crochet, utilizzando un filato in cotone in mischia al filato termoreagente. Sul primo capo sono stati applicati degli elementi decorativi utilizzando una fonte di calore, mentre il secondo capo è stato completamente sottoposto a calore per attivare le proprietà termoreagenti del filato Grilon. Raffreddandosi il capo acquista una sempre maggiore rigidità che ne permette il mantenimento della forma.

 

DRAPED DRESS
ATTORI: Vittorio Branchizio, Expotex-Grilon EMS, Essezeta, Bond Factory 

L’abito è creato a partire da teli di maglia smacchinati su macchine rettilinee utilizzando come base un filato tradizionale unito al filato termoreagente. Il telo di maglia è poi fissato al manichino per ottenere il volume desiderato e successivamente sottoposto a calore per attivare le proprietà termoreagenti del filato Grilon. Successivamente, raffreddandosi, il filato acquista una sempre maggiore rigidità che permette all’ abito di mantenere la forma.

 

MACKINTOSH'S CAPE
ATTORI: Università degli Studi "G. d'Annunzio", Emilcotoni, Expotex-Grilon EMS, Bond Factory

Le fettucce di base sono state realizzate utilizzando filati di cotone in mischia con il filato termoreagente. Le fettucce sono poi state montate secondo la struttura del capo, che è stato poi sottoposto a calore per attivare le proprietà termoreagenti del filato Grilon. Successivamente, raffrendandosi, il filato acquista una sempre maggiore rigidità che permette al capo di mantenere la forma. Progetto ideato da Giuseppe Dilena, Giuseppe Ferri, Nataly Falcone, Mario Grosso.

 

PLEATS
ATTORI: Vittorio Branchizio, Emilcotoni, Expotex-Grilon EMS, Südwolle, Mely's, Nesatex, EsseZeta

I teli di maglia sono smacchinati su macchine rettilinee utilizzando come base filati di varia tipologia e composizione, uniti al filato termoreagente. I teli sono poi trattati e plissettati utilizzando le tradizionali tecniche di plissettatura a caldo per attivare le proprietà termoreagenti del filato Grilon. Raffreddandosi, i teli plissettati aumentano la propria rigidità, permettendo il mantenimento delle forme, anche per pattern più complessi.

 

SPIRAL LEGGINGS
ATTORI: Università degli Studi "G. d'Annunzio", Emilcotoni, Expotex-Grilon EMS, Südwolle, Bond Factory

Il capo è realizzato utilizzando due tipologie di teli di maglia rasata. La parte morbida è realizzata con un filato 100% lana, mentre la parte rigida è realizzata con un filato di lana in mischia con il filato termoreagente. Una volta confezionato il prodotto finito, le parti interessate sono state sottoposte a calore per attivare le prorprietà termoreagenti del filato Grilon. Nella fase di raffreddamento, il filato acquista una sempre maggiore rigidità che ne permette il mantenimento della forma. Progetto ideato da Vittorio Giannetti, Marianna Michetti, Martina Leuci, Michela Masciarelli, Roberta Fantauzzi. 

 

SPORT T-SHIRT
ATTORI: Università degli Studi "G. d'Annunzio", Emilcotoni, Expotex-Grilon EMS, Südwolle, Bond Factory

Il capo è realizzato utilizzando due tipologie di teli di maglia rasata. La parte morbida è realizzata con un filato 100% lana, mentre la parte rigida è realizzata con un filato di lana in mischia con il filato termoreagente. Una volta confezionato il prodotto finito, le parti interessate sono state sottoposte a calore per attivare le prorprietà termoreagenti del filato Grilon. Nella fase di raffreddamento, il filato acquista una sempre maggiore rigidità che ne permette il mantenimento della forma. Progetto ideato da Chiara Falasca, Francesca Morelli, Fabiola Magagnato.

 

WINDY DRESS
ATTORI: Università degli Studi "G. d'Annunzio", Emilcotoni, Expotex-Grilon EMS, Südwolle, Bond Factory

L’abito è realizzato in maglieria calata, utilizzando un filato in cotone in mischia con il filato termoreagente. L’abito è stata poi sottoposto a calore per attivare le proprietà termoreagenti del filato Grilon, e modellato per mezzo di uno stampo appositamente realizzato. Nella fase di raffreddamento, il filato acquista una rigidità che permette al capo di mantenere la forma. Progetto ideato da Sergio Emanuele Failla, Martina Evandri, Tommaso Massari, Valentina Grilli.

 

3D FABRICS

ATTORI: Accademia Costume e Moda di Roma, Università degli Studi "G. d'Annunzio", Emilcotoni, Expotex-Grilon EMS, Südwolle, Mely's, Nesatex, Bond Factory

I teli di maglia sono smacchinati su macchine rettilinee utilizzando come base filati di varia tipologia e composizione, uniti al filato termoreagente. I teli sono poi sottoposti a calore per attivare le proprietà termoreagenti del filato Grilon, e modellati per mezzo di stampi appositamente realizzati. Raffreddandosi, i teli termoformati aumentano la propria rigidità, permettendo il mantenimento delle forme, anche per pattern più complessi. Progetto ideato da Pasquale Micelli, Alla Mosichkina.

 

 

Guarda le nostre edizioni precedenti:

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Copyright © DYLOAN 2020 Tutti i diritti sono riservati
Bond Factory srl P.Iva 01876580695
Via Di Pietro Adalgiso 31, 33, 35 - 66100 Chieti Scalo (CH)

Ph. +39 0871 574972 - Fax. +39 0871 577225

e-mail. infodyloanstudio@dyloan.org