logo-dyloan
Manufacturing Technologies for Fashion, Art and Design

Moda Futuribile a Pitti Immagine Filati 78

1.2.2016

Pitti Immagine Filati 78 | 27 – 29 Gennaio 2016
Padiglione centrale – Piano inferiore – Stand Q/23

 

 

MODA FUTURIBILE è un progetto promosso da Dyloan Studio che ha l’obiettivo di valorizzare le eccellenze del sistema moda mediante lo sviluppo di manufatti che siano l’espressione dei know-how e delle sinergie progettuali, frutto di un incontro tra aziende manifatturiere e creativi. Un progetto di collaborazione che coinvolge l’intera filiera: i designer, le filature, i maglifici e le aziende manifatturiere che utilizzano le nuove tecnologie.

A Pitti Immagine Filati 78 va in scena la quarta edizione del progetto, focalizzata sul tema RE-CONCEPTION. Il focus propone a tre designer la possibilità di sviluppare un nuovo approccio alla maglieria partendo dalla propria esperienza.

Quoï Alexander, Jessica Leclère e Richard Quinn presentano una rielaborazione della maglia tradotta in tre capsule collection, contraddistinte da progettualità fortemente caratteristiche.

"Riconcepire la maglia", dunque, per definirne nuovi percorsi attraverso i quali giungere a risultati costruttivi innovativi, con l'obiettivo ultimo di realizzare manufatti fruibili ricchi di spunti progettuali.

 

QUOÏ ALEXANDER

 

Quoï Alexander è un fashion designer che vive a Parigi, il suo lavoro esplora come i tessuti possono contribuire alla creazione di forme e silhouette in relazione al corpo. Il progetto “Experiment limits” esplora nuovi modi di creare tessuti attraverso tecniche ispirate ad una profonda riflessione interna e al rifiuto di ispirazioni esterne. Quoï Alexander ha studiato Visual Arts alla Idyllwild Arts Academy e Womenswear Fashion Design alla Central Saint Martins. Nel 2015 è stato tra i finalisti del concorso International Talent Support e la sua collezione è stata riconosciuta nella top 5 da Vogue, Dazed and Confused e i-D magazine. Quoï ha fatto uno stage da Mary Katrantzou, Alexander McQueen, Sonia Rykiel e ha lavorato da Chanel.

 

 

 

JESSICA LÉCLERE

 

Jessica Léclere è una designer di maglieria e tessuto, laureata al Royal College of Art. Nata in Francia, a Londra per si è laureata in design del tessuto presso il Chelsea College of Art, nel 2012. Il suo approccio al design è unico e fresco, nel modo in cui inserisce materiali inaspettati nella struttura dei suoi tessuti a maglia, trovando trame interessanti e creando progetti innovativi. Jessica si è aggiudicata una borsa di studio dal Queen Elisabeth Scholarship Trust nel maggio 2015 e ha ricevuto il Texprint Fashion Prize e il Texprint Woolmark Prize nel settembre 2015 a Première Vision. La sua collezione “echO” s'ispira alla rappresentazione della diffusione del suono che viene espressa dal concetto di 'sfumatura digitale' intorno ad una forma circolare. Le sfumature di colore sono create attraverso l'aggiunta e la sottrazione di materiale per creare un filo conduttore di spazio negativo e positivo nella trama del tessuto. L'idea di 'nascosto e svelato' si ottiene con la sovrapposizione di tessuti leggeri, tagliati a laser che sottolineano i contrasti in finezza e colore. L'applicazione tridimensionale di nuove tecnologie tessili nella maglia tradizionale è usato per dare alla collezione un’estetica contemporanea.

 

 

 

 

RICHARD QUINN

 

Richard Quinn è un designer inglese, laureato alla Central Saint Martins che esplora stampa, colore e tessuto in un modo forte e femminile. Ha svolto un tirocinio da Christian Dior e da Richard James a Savile Row e, nel 2015, con la sua “cracked couture”, è stato tra i finalisti del concorso International Talent Support. Richard esplora il passato per comunicare un mondo di realizzare la moderna alta moda. La collezione di Richard, “English garden” esplora la relazione tra la modernità nell'innovazione tessile e come questi tessuti interagiscono con i capi nella sua estetica. Utilizza il filato di maglia come tessuto applicando la tecnologia per formare nuovi collage di tessuti. Al momento Richard è nella fase finale del prestigioso master in Fashion alla Central Saint Martins dove è stato premiato con la borsa di studio Stella McCartney.

 

 

 

Le collezioni, nate dall’ incontro con le filature, i maglifici e le manifatture di eccellenza che fanno parte del circuito MODA FUTURIBILE saranno spunti interessanti per i visitatori, soluzioni innovative per i mondi della manifattura e della creatività che qui avranno modo di dialogare.

KNITTING MILLS:

Maglificio Cloud's

Maglificio Gottardi

Maglificio Pisani

Mely's

FIBERS AND MATERIALS:

Filati BE.MI.VA.

Filpucci

Cittadini

Millefili

Zegna Baruffa Lane Borgosesia

MANUFACTURING:
Bond Factory

 

PRINTING:
Stamperia San Nicolò

 

Guarda le nostre edizioni precedenti:

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

  • Facebook Black Round
  • LinkedIn Black Round
  • YouTube Black Round
Newsletter